Come scegliere il miglior canale Wifi?

Canale wifi

Stai provando a vedere in streaming il nuovo episodio della tua serie preferita ma ci vogliono ore per caricarlo?

Non preoccuparti, ci siamo passati tutti. La connessione Wi-Fi è problematica per tantissime persone, se consideri che in media l’italiano trascorre 72 minuti al giorno in streaming video dai propri dispositivi smart.

Quindi cosa sta causando la tua connessione WiFi lenta e, cosa più importante, ti fa perdere la visione del tuo programma preferito? Potrebbe essere il canale WiFi utilizzato dal router.

Bande di frequenza, canali WiFi e prestazioni WiFi

I nostri router utilizzano una delle due bande di frequenza WiFi per il segnale: 2,4 GHz o 5 GHz. Alcuni router sono router dual-band, quindi puoi scegliere quale banda di frequenza utilizzare per la tua rete wireless. In questo articolo vengono spiegate le differenze tra 2,4 GHz e 5 GHz.

La principale differenza tra queste due bande di frequenza è la gamma e la larghezza di banda che forniscono. Se stai cercando una maggiore copertura WiFi, dovrai utilizzare la banda a 2,4 GHz; se stai cercando velocità più elevate, dovrai utilizzare la banda a 5 GHz. Se vivi in una casa su 2 piani, in questa pagina trovi dei consigli su come estendere il segnale in casa.

All’interno di queste bande di frequenza WiFi, abbiamo bande più piccole chiamate canali WiFi. Un canale WiFi è il mezzo attraverso il quale le nostre reti wireless possono inviare e ricevere dati. Per i router comunemente utilizzati, la banda a 2,4 GHz ha 11 canali e la banda a 5 GHz ha 45 canali.

Perché dovrei preoccuparmi del canale WiFi su cui mi trovo?

Il motivo per cui alcuni canali non sono la scelta migliore da utilizzare è perché creano interferenze. L’interferenza co-canale si verifica quando ci sono numerosi dispositivi che competono per connettersi allo stesso canale. Il tempo necessario per la trasmissione dei dati aumenta e si rimane in attesa che venga effettuata la richiesta Internet. 

Per spiegare ulteriormente la sovrapposizione dei canali, diamo un’occhiata alla banda a 2,4 GHz, dove ogni canale è assegnato a 20 MHz e separato da 5 MHz. Considerando che la banda da 2,4 GHz è larga solo 100 MHz, gli 11 canali da 20 MHz si sovrappongono tra loro. Questo è ciò che causa l’interferenza sulla tua rete e un ritardo nelle prestazioni del tuo WiFi.

Alcuni canali offrono prestazioni WiFi migliori di altri perché non si sovrappongono. Sì, ci sono alcuni canali nello spettro a 2,4 GHz che non si sovrappongono agli altri canali. Questi sono i canali che dovresti cercare, specialmente se riscontri problemi con il WiFi: Canali 1, 6 e 11.

Come vengono generalmente scelti i canali WiFi?

Molti router sono impostati per scegliere automaticamente quale canale WiFi utilizzare; e potrebbero non scegliere 1, 6 o 11. Il canale WiFi scelto dal router dipende in realtà dall’hardware stesso.

Ciò non significa che un router che sceglie continuamente canali WiFi affollati sia un cattivo router; significa solo che se stai utilizzando un router di questo tipo e riscontri problemi con il WiFi, è probabile che il canale WiFi sia il colpevole. 

Un altro fatto interessante: ogni volta che il router si riavvia, il canale WiFi che sta utilizzando cambia. Ciò significa che puoi passare facilmente da un’esperienza WiFi eccezionale a un’esperienza WiFi non eccezionale in pochi minuti.

Per cambiare il canale WiFi che stai attualmente utilizzando, accedi alle impostazioni del tuo router digitando il suo indirizzo IP nella barra degli indirizzi del browser. Usa il nome utente e la password che hai designato durante la creazione della tua rete WiFi.

Da qui, puoi andare alle impostazioni wireless del tuo router per cambiare il canale WiFi che sta utilizzando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *